Ti trovi in:  HOME » Ospedale di Giorno | C.A.B.E.F. - Centro Accoglienza Bambino e Famiglia

C.A.B.E.F. - Centro Accoglienza Bambino e Famiglia

 

L'Ospedale di Giorno offre, attraverso il C.A.B.E.F. un'accoglienza personalizzata, prendendosi carico degli aspetti sociali e sanitari, nonché delle eventuali esigenze di ospitalità del bambino e della famiglia in un programma multidimensionale, multidisciplinare, multiculturale, multiconfessionale.

Orario
E' aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15.00

 

Attraverso il CABEF, ogni persona potrà usufruire nell’ambito del percorso di “presa in carico” di:

 

Segretariato Sociale

Un percorso di sostegno e accompagnamento specifico per ciascuna famiglia tramite l’attività coordinata di assistenti sociali, mediatori culturali, educatori e psicologi non clinici attraverso uno sportello di front-office, per la prima accoglienza e valutazione dei bisogni socio-sanitari delle famiglie, sia in back-office per la vera e propria presa in carico. Per informazioni:

 

 

 

 

Sportello di Orientamento Sanitario e Malattie Rare

Rappresenta il capofila regionale per il coordinamento in rete delle malattie rare della Liguria. Svolge attività di prima accoglienza (in front-office) dei pazienti e delle famiglie colpite da Malattie Rare. In back-office, lo Sportello effettua la presa in carico per la gestione delle problematiche sanitarie, sociali e psicologiche connesse alla malattia rara. Per informazioni:

 

 

Sportello Ospitalità

Offre, in front-office, informazioni di base agli utenti, operatori, professionisti, studenti e tirocinanti, per quanto riguarda l’alloggio, il trasporto e tutti gli altri servizi utili alle persone e alle famiglie provenienti da fuori Genova. In back-office, riceve e coordina tutte le richieste di ospitalità, e le indirizza presso i Centri di Ospitalità convenzionati con l’Istituto. Lo Sportello coordina inoltre le attività di educazione e animazione delle associazioni di volontariato e delle scuole che prestano la loro attività all’interno dell’Istituto. Per informazioni:

 

 

Supporto Spirituale

A disposizione delle persone e delle famiglie attraverso il servizio della carità dei Frati Cappuccini e dei Volontari del servizio di animazione. Per le famiglie di religioni non cattoliche, si attiveranno gli opportuni contatti con i rappresentanti delle religione di appartenenza per uno specifico sostegno confessionale. Per informazioni:

  • Chiesa: 010 5636.2438

  • Abitazione Cappellani 010 5636.2247-2249

 


Sin dalla fondazione, l’Istituto Gaslini ha creduto nei valori dell’accoglienza e dell’umanizzazione come presupposto per offrire la migliore assistenza ai propri pazienti. “Accogliere” prima di “curare”, quindi, è stata la filosofia che ha ispirato sempre tutti i professionisti e i dipendenti dell’Istituto. Per aiutare le famiglie, i pazienti e i fruitori a orientarsi all’interno dell’Ospedale e a usufruire di servizi e cure, è stato progettato un nuovo “Sistema di Accoglienza”, multidimensionale, denominato “CABEF” (Centro Accoglienza Bambino e Famiglia), pensato per le diverse tipologie di utenza e degli specifici bisogni.


Il Sistema di Accoglienza CABEF prevede l’impiego di operatori dai profili diversi, ciascuno con compiti specifici: gli operatori per accogliere e fornire informazioni; i mediatori culturali e i volontari, opportunamente formati, per sostenere l’utente, anche straniero; gli assistenti sociali per assicurare la presa in carico complessiva dei bisogni della famiglia (alloggio, sostegno economico, supporto relazionale, ecc); gli assistenti religiosi per offrire supporto spirituale.

In una versione meglio articolata delle diverse funzioni e dell’utilizzo delle diverse figure professionali non sanitarie, la riorganizzazione e riunificazione delle funzioni di sostegno e supporto individualizzato, dei servizi di sportello e delle attività di animazione alle famiglie ed ai piccoli pazienti - nell'ambito del CABEF - determinerà un miglioramento ed una  razionalizzazione che renderà più efficaci ed efficienti i percorsi e i processi di aiuto, accompagnerà e completarà i percorsi di diagnosi e cura, favorendo un prendersi cura “globale” della persona e del nucleo familiare.


Per quanto riguarda le strutture, il Sistema prevede a regime quattro Punti di Accoglienza o “info-point”, localizzati presso: l’ngresso dell’Istituto lato mare (Pad. 13), l’ Atrio “Ospedale dei Ricoveri” (Pad. 16), l’ Atrio “Ospedale di giorno” (Pad. 20),  l’Atrio “Ospedale  mamma-bambino” (Pad. 12), tutti dotati di specifiche e idonee attrezzature e materiale informativo (brochure, mappe dell’Istituto, documenti video, ecc), predisposto per comunicare agli utenti l’esistenza di questo servizio e per facilitare l’orientamento all’interno dell’Istituto e l’accesso alle cure.


Contact Center

Primario punto di contatto con l’utenza.
Gestito da un  team infermieristico che grazie all’esperienza e professionalità, svolge un importante ruolo al fine di orientare, capire e suggerire alle famiglie le modalità ed i percorsi più adeguati per la soluzione dei problemi.

  • Effettuano prenotazioni ambulatoriali
  • Forniscono  informazioni sulle prestazioni ambulatoriali prescritte.
  • Verificano la correttezza competenza dell’ambulatorio dell’istituto in base al quesito diagnostico
  • Indirizzano verso le U.O. competenti i quesiti medici più complessi.

 


Per prenotazioni ambulatoriali è attivo il numero di telefono 010 5636.2637 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.00.Per informazioni sanitarie non mediche oltre al numero sopraindicato è possibile contattarci via mail all'indirizzo: puntoinformazioni@ospedale-gaslini.ge.it.

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (5297 valutazioni)