Ti trovi in:  HOME » __Dipartimento Emergenza e Alta Intensità di cure | __Ostetricia e Ginecologia | Percorso nascita | Stile di vita in gravidanza

Stile di vita in gravidanza

 

Ogni gravidanza è un evento unico e irripetibile che dovrebbe essere vissuto con serenità e con gioia. Quest’obiettivo può essere raggiunto più facilmente se si considera la gravidanza un processo fisiologico che si giova di alcune norme:

 

  • Stile di vita sano con alimentazione adeguata
  • Eliminazione di alcool, fumo, droghe e riduzione dell’esposizione ai raggi UV
  • Mantenimento delle normali attività sociali e lavorative (fatta eccezione per i lavori pericolosi)
  • Movimento fisico moderato

 

L’esercizio fisico moderato è benefico per mantenere il tono muscolare, la funzione delle articolazioni, l’elasticità delle ossa, la buona circolazione nei grossi vasi e nei capillari, il metabolismo energetico. Se facevi già esercizio fisico prima della gravidanza, chiedi al ginecologo se esso è appropriato alla gravidanza e se sono necessarie modifiche nel corso della gravidanza. Se non sei abituata a fare esercizio fisico, potrai sicuramente giovarti di corsi per gestanti in piscina che in genere si possono frequentare fino al giorno del parto e di una moderata attività aerobica, ad esempio una passeggiata a passo veloce per 30 minuti tre volte alla settimana.

 

In genere i rapporti sessuali non causano problemi, ma può essere opportuno che tu chieda se puoi avere rapporti alla fine di ogni visita ostetrica.

 

Non v’è alcuna controindicazione alla normale igiene personale con bagno in vasca o doccia utilizzando i prodotti con i quali ti sei sempre lavata senza avere problemi. Al termine puoi massaggiare le gambe con un getto d’acqua fresca per favorire la circolazione. Proprio per il fatto che le gambe soffrono un po’ durante la gravidanza e soprattutto negli ultimi mesi, ti consigliamo di non depilarle con le cerette, ma di preferire rasoio o lametta. Se ti tingi i capelli preferisci i coloranti naturali senza sostanze chimiche; inoltre evita la permanente. Al mattino può essere utile indossare calze elastiche “riposanti” (pressione in den) da tenere il più a lungo possibile se nella giornata stai molto in piedi.

 

Molte gestanti si domandano se possono continuare a guidare. Noi ti sconsigliamo caldamente di guidare la moto per l’elevata possibilità che una caduta, anche banale, possa arrecare danni alla gravidanza. Puoi guidare l’auto evitando lunghi viaggi, fermandoti ogni tanto a fare due passi e usando la cintura di sicurezza. Sì, hai letto bene! Sebbene l’art. 172 del Codice della Strada dichiari esenti dall’obbligo della cintura di sicurezza le gestanti munite del certificato del ginecologo, la letteratura scientifica dimostra che in caso di incidente una gravida senza cintura corre gravi pericoli! Per quanto riguarda i viaggi in aereo, ovviamente da passeggera, non ci sono controindicazioni, ma bisogna verificare i limiti imposti dalle compagnie aeree in base all’epoca di gravidanza.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (3811 valutazioni)